IL MAGAZINE SUL CICLO DI VITA DELLA COPPIA

 

Le corna? Prima sposiamoci!

Si sono detti “sì, lo voglio” appena pochi mesi fa con una doppia cerimonia da fiaba: prima le nozze civili a casa di lui (nientemeno che il Principato di Monaco, lo stato con più glamour per metro quadrato del pianeta), poi quelle religiose nell’umile dimora di lei: Villa Borromeo, una perla barocca sull’Isola Bella, nel cuore del Lago Maggiore, proprietà della famiglia da oltre cinque secoli.

E infatti non ci si poteva aspettare finale migliore per la splendida storia d’amore tra Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi, nata ben otto anni fa sui banchi dell’università Bocconi, proseguita con discrezione tra vacanze in yacht, regate, balli di beneficenza e gare di rally, e sfociata in una settimana di festeggiamenti, cinque cambi d’abito (di Valentino, ça va sans dire) e un’infinità di immagini dei due belli, ricchi e famosi principini che irradiano amore a ogni sguardo.

Pierre casiraghi festeggia con un amica da chi Dago fotogalleryEppure, tra corona e corna la differenza è sottile, e non potendo, per ragioni di successione, ornare con la prima le bionde chiome della sua giornalista e nobildonna, pare che il rampollo monegasco abbia optato per le seconde. Eh sì, perché è di pochi giorni la notizia che il bel Pierre si sia lasciato andare con una misteriosa fanciulla a una festa ad alto tasso alcolico, appena poche ore dopo aver presieduto il trofeo – ovviamente – Rolex con la sua fiammante sposina. Le foto a dire il vero mostrano soltanto un casto bacio sulla guancia e qualche innocente abbraccio, ma chi di noi accetterebbe di buon grado di vedere il proprio lui in tali intimità con qualcuna che non sia come minimo sua prima cugina? E per di più a pochi mesi dal matrimonio?

Che dire, Beatrice: non c’è Ballo della Rosa senza spine, si sa! Rimane solo una magra consolazione per noi umili plebee: l’ennesima prova, nel caso ce ne fosse ancora bisogno, che il principe azzurro dev’essersi estinto nel Paleolitico o giù di lì.

Non è raro che storie d’amore proseguite per anni senza una crepa vadano a pezzi al primo accenno di ufficialità – che sia il matrimonio, la convivenza o quant’altro. A voi è capitato? 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *