IL PRIMO MAGAZINE SULLA VITA DI COPPIA

 

L’ossitocina rende l’uomo fedele

Uno studio condotto in Germania e pubblicato sulla rivista scientifica Pnas rivela che è l’ossitocina a rendere gli uomini monogami. I ricercatori dell’Università di Bonn hanno scoperto che questo ormone, già associato al legame di coppia in altre specie, attiva nel cervello dell’uomo dei meccanismi di ricompensa. Questi fanno apparire il volto della compagna più attraente rispetto a quello di altre donne.

retirement_couplePer l’esperimento sono stati interpellati uomini eterosessuali con una compagna fissa. A questi è stato somministrato con dello spray nasale l’ossitocina oppure un placebo e successivamente venivano loro mostrate delle fotografie di donne, inclusa quella della loro compagna. È stato quindi osservata l’attività celebrale dei partecipanti: il trattamento intranasale con ossitocina ha spinto gli uomini a percepire il volto della loro compagna più attraente rispetto a quello delle altre donne, conosciute o no. Inoltre l’analisi attraverso la risonanza magnetica ha riscontrato maggiori attività celebrali nelle regioni responsabili dei meccanismi di ricompensa, come l’area tegmentale ventrale e il nucleus accumbens. In particolare in quest’ultima zona, i ricercatori hanno scoperto che “l’ossitocina ha aumentato persino la risposta neurale alla compagna rispetto a quella a una donna della famiglia, indicando che questo effetto è specifico del legame con la partner piuttosto che essere dovuto alla familiarità“.

Da questi dati è possibile desumere che l’ossitocina può contribuire ai legami romantici negli uomini aumentando il fascino delle loro partner e il valore della ricompensa rispetto ad altre donne. Proprio l’attivazione dei meccanismi di ricompensa l’ossitocina dovrebbe mantenere un legame più forte con la compagna, rendere l’uomo più fedele e monogamo.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *