IL PRIMO MAGAZINE SULLA VITA DI COPPIA

 

Quale regalo per il mio partner?

Il Natale è alle porte con il suo carico di gioie, aspettative e ansie da regalo. La scelta più difficile? Senza dubbio quella del pacchetto da lasciare sotto l’albero per il proprio lui o la propria lei. Se la storia è all’inizio vogliamo fare colpo, se stiamo insieme da anni temiamo di scadere nella banalità… Come fare? La psicologa specializzata in questioni di coppia Sophie Cadalen ha qualche consiglio per affrontare il dilemma con la serenità che si addice alla festa più dolce dell’anno.

  1. Guardare in prospettiva

Secondo la psicologa le tensioni che si nascondono dietro i regali di Natale sono sproporzionate. “Temiamo di deludere le aspettative del partner, eppure sarebbe esagerato considerare il regalo come il riflesso ideale del nostro amore. Dobbiamo accettare che non sempre siamo consapevoli delle aspettative dell’altro e che non conosciamo i suoi gusti alla perfezione. Fare un regalo significa anche esporre noi stessi; scambiarsi doni è un modo per approfondire la conoscenza reciproca.”

pair-596092_1920

  1. Non farsi prendere dal panico

Non è sempre facile fare la scelta giusta. “Se l’obiettivo del dono è soddisfare le aspettative dell’altro, la ricerca sarà più angosciante che gratificante” continua la psicologa. “Saremo preda dei dubbi e delle preoccupazioni e alla fine l’esperienza sarà solo fonte di stress. A questo punto, la cosa migliore da fare è coinvolgere il partner: farsi dare un suggerimento o addirittura sceglierlo insieme per rendere più piacevole la ricerca“.

  1. Ogni regalo ha un messaggio?

Il messaggio del regalo viene interpretato da chi lo riceve e non possiamo controllarlo” afferma la specialista. “Perciò dobbiamo attenerci alle nostre intenzioni, senza soffermarci troppo su cosa penserà il partner.” Ad esempio, è un errore comune fare un regalo molto costoso pensando di dimostrare così il proprio amore, mentre il partner rischia di trovarsi in una situazione spiacevole o di vergognarsi per non aver speso la stessa cifra. “Le dimensioni o il prezzo non sono una misura dell’amore: l’importante è trasmettere un sentimento sincero e non forzato” conclude la psicologa.

  1. Scegliere un regalo sicuro

Un buono regalo da spendere in un determinato negozio, una cena o una smartbox non sono certo regali molto personali, ma sono scelte pratiche quando non sappiamo dove andare a parare. “L’importante è non sottolineare la propria mancanza di immaginazione giustificandosi con frasi del tipo «Ti ho preso questo perché non sapevo cosa regalarti»”, spiega la dottoressa Cadalen. “Potreste dare l’impressione di non provare interesse per il partner. Cercate piuttosto una spiegazione originale e affettuosa“.

  1. E se non apprezza il mio regalo?

Non abbatterti: non sei un fidanzato/a peggiore per questo! “Se non apprezza il vostro dono non significa che non siate fatti l’uno per l’altro” sostiene la psicologa. “Per fortuna non smettiamo mai di imparare cose nuove sul nostro partner, e conoscersi meglio arricchisce la relazione. Anzi, possiamo approfittare dell’errore per cambiare insieme il regalo e scoprire i suoi veri desideri“.

Insomma, niente panico: c’è sempre una soluzione ed è molto meglio cambiare regalo che fidanzato/a!

Buon Natale a tutti!

 

Eleonora Cadelli




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *