Me la rifaccio

  1. Homepage
  2. Attualità
  3. Me la rifaccio
Me la rifaccio

Me la rifaccio

Ancora una volta le mode sbarcano da oltreoceano: negli Stai Uniti prima e in Gran Bretagna poi è boom di labioplastica!

Le labbra che racchiudono la vagina hanno forma e grandezza variabile, ma alcune donne non sono soddisfatte del loro aspetto, anche se è classificato "perfettamente normale" dai medici. Il "National Health Service" britannico dichiara che simili interventi, dal 2010, sono quintuplicati: l'intervento si basa sulla riduzione delle piccole labbra vaginali, togliendo la pelle in eccesso per renderle più simmetriche. L'intervento si può fare al laser, dura circa un'ora e prevede anestesia totale.

In Italia il 30% delle italiane si dice favorevole al ritocco vaginale: la maggior parte di queste sono impiegate e professioniste, ma anche una buona parte di casalinghe. Il 25% delle milanesi ed il 17% delle romane si farebbero ritoccare subito, mentre le donne del Sud e di provincia sono più dubbiose.

Di cosa stiamo parlando?

Le donne si accorgono di avere "qualcosa che non va" nelle labbra vaginali con l'inizio della pubertà, ossia nel periodo in cui cominciano guardare il proprio corpo con gli occhi dell'adolescente, critica ed ansiosa di trovare "difetti".

Doctor talking to a female patient.  [url=http://www.istockphoto.com/search/lightbox/9786662][img]http://dl.dropbox.com/u/40117171/medicine.jpg[/img][/url]

Rendersi conto che le proprie labbra sono troppo carnose o troppo lunghe o che una è più grande dell'altra, porta ad una grossa vergogna e ad evitare l'approccio sessuale per paura di essere derise e giudicate. Alle volte può capitare che sia proprio il partner il primo ad accorgersi che le labbra vaginali sono "diverse" dalla norma.

Questo provoca nelle ragazze un vissuto di inadeguatezza e solitudine che le accompagna spesso per tutta la vita. Non osano parlarne alla madre in quanto i tabù a riguardo della sfera genitale non permettono il dialogo su questi argomenti, tanto meno alle amiche che vengono percepite come perfette. Diventano donne che si approcciano alla vita sessuale con ritardo rispetto alle coetanee e che lo fanno con inibizione e poco abbandono.

Quali sono i principali motivi per cui una donna ricorre alla labioplastica vaginale?

  • Dolore/fastidio (indossare pantaloni stretti genera irritazione, sesso doloroso, impossibilità nel fare certi sport tipo bici e andare a cavallo)

  • Senso di insicurezza e vergogna (sentirsi meno bella e attraente delle altre)

  • Motivi pratici (non poter mettere il bikini o i pantaloncini corti)

  • Per piacere al partner (il partner fa commenti negativi)

  • Per vanità (va di moda)


Quando una donna sente di avere un problema (reale o meno) con l'aspetto dei suoi genitali è importante che superi la vergogna e si rivolga ad un ginecologo che possa informarla ed aiutarla nel programmare un eventuale intervento chirurgico e che consulti uno psicologo per esplorare le possibili ripercussioni psicologiche che può aver avuto sull'autostima e la percezione di sé.

Il silenzio e la solitudine purtroppo rendono impossibile trovare una soluzione e aumentano la sensazione di inadeguatezza.

 

 

Leggi anche:

293846316-prendre-le-soleil-petit-ami-chaise-petit-ami
5 consigli per una vacanza hot


maxresdefault
Il potere rigenerante del tradimento mentale


 
Author Avatar

About Author

2 Comments

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.