IL MAGAZINE SUL CICLO DI VITA DELLA COPPIA

 

Innamorarsi in vacanza: avventura o storia seria?

L’incontro della vita in vacanza? Quanti sono i giovani cuori che vivono la storia d’amore più bella su una spiaggia?

Probabilmente tanti. Infatti sono molti i teenagers che spingono i genitori nella scelta di vacanze all’estero, da soli o accompagnati dalla famiglia. L’importante è trovare il tempo per cercare l’amore. Mete preferite: Grecia e Spagna. Il gioco è fatto e incontrare ragazzi/e di altre nazionalità diventa facile ed intrigante. Sarà il fascino esotico dello straniero o forse il cambio di routine, certo è che durate le vacanze estive i giovani possono avere molte occasioni per innamorarsi o per vivere una semplice avventura. 695d5c746f84d24d7b11318c600064abe0b50bf0Una parte di attrazione è sicuramente dovuta al fatto della novità, del conoscere nuove culture e ragazzi molto diversi rispetto alle persone che di solito si frequentano nel proprio paese o città. Iniziano così le storie fra adolescenti, trasportati dalla novità, dal sentirsi speciali, dal vivere emozioni mai sperimentate prima. Il mondo gira intorno a quei momenti di magia, le stelle cadono cariche di desideri, il ricordo baci rubati si imprime nella memoria.

Ma la vacanza finisce, si rifà la valigia per tornare a casa. È stata sono un’avventura estiva o continuerà anche una volta tornati alla vita di tutti i giorni? Ci sentiremo ancora? È meglio per tutti chiudere?

Ci sono dei segnali per poter valutare quale sia la scelta giusta da prendere.

I 3 segnali che dicono che è una storia seria:

  • Quando stai con lui/lei riesci ad essere te stesso/a senza usare maschere;
  • Fra di voi parlate di ciò che succederà dopo e avete un “piano” per vedervi anche a conclusione della vacanza;
  • Riuscite a trovare il modo di coinvolgervi reciprocamente nelle vostre vite.

 

Ecco ora i 3 segnali che invece suggeriscono di chiudere la storia e lasciarla come un bel ricordo:

  • Tra di voi c’è solamente attrazione fisica;
  • Lui/lei non fa riferimenti alla fine della vacanza e ad un ipotetico “dopo”;
  • Vi chiedete se vale la pena di stravolgere la vostra vita per questa persona.

La vacanza porta con se la possibilità di nuovi incontri, basta saperli prendere nel modo giusto e capire cosa sia meglio fare quando si ritorna alla vita di tutti i giorni. A volte, parlarne con un genitore o una persona adulta di cui ci si fida può aiutare a capire meglio la situazione e a trovare il bandolo della matassa. Un consiglio è un regalo prezioso, sta a chi lo riceve decidere se utilizzarlo oppure no. Dopotutto, anche questo è un passo verso il “diventare grandi”.

 

 

Leggi anche:

image-20160111-6986-u4d91r

Il partner si incontra alle feste. Lo dice la scienza

love

Il primo amore non si scorda mai




One thought on “Innamorarsi in vacanza: avventura o storia seria?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *