IL MAGAZINE SUL CICLO DI VITA DELLA COPPIA

 

I genitori single fanno community

Come dice un famoso detto, figli si nasce, genitori si diventa.

È ormai chiaro da secoli che il mestiere del genitore sia tra i più difficili e complessi, essere poi genitori single è una sfida ancora più ardua. I dati Istat (al 2011) comunicano che in Italia è single il 13% dei genitori. La regione dove la percentuale è più alta è il Lazio (16,8%) seguita dalla Liguria (16,3%). L’età media dei genitori single è 36 anni. Le famiglie monogenitoriali nel 2011 erano 2.651.827, di queste circa la metà sono rappresentate da papà o mamma vedovi. Nelle restanti, il genitore single è una donna per l’82,,6% dei casi. Numeri di tutto rispetto che negli ultimi anni hanno manifestato la tendenza a salire. Le famiglie monogenitoriali sono sempre più diffuse quindi e accettate, anche da parte dei bambini stessi che, rispetto a un tempo, riescono a considerare la doppia vita (una con mamma e una con papà) un’alternativa contemplata come “normale”.

marsupi-per-neonatiCerto è che trovarsi in questa situazione significa per molte mamme e molti papà affrontare a testa alta una nuova dimensione di vita famigliare, senza dimenticare l’obiettivo principale e cioè quello di crescere al meglio il proprio bambino. Perchè se fare i genitori è difficile in due, figurarsi da soli…

Essere genitori single non è facile, soprattutto perchè gestire i figli significa spesso avere a che fare con la persona che un tempo è stata quella con cui si è condiviso non soltanto un figlio, ma una realtà famigliare non più realizzata. È un continuo confronto con il proprio passato che imperterrito influisce nel presente e influirà nel futuro.

Ecco alcuni consigli su come vivere al meglio una vita da genitore single:

  • Cercare i tuoi simili. Un modo per uscire dalla tristezza che a volte spetta alla singletudine è quello di trovare altri papà e mamme single. Si può fare fronte comune organizzando meglio gli impegni quotidiani (ad esempio, andare a prendere i figli a scuola o all’asilo).
  • Accettare l’aiuto degli altri. Capita che i genitori single rifiutino l’aiuto di amici o parenti perché abituati a pensare di cavarsela da soli. Grave errore. Siamo umani, non supereroi! Dimenticate la solita frase “Devo farcela da solo”, lo dovete fare anche per i bambini che sono bravissimi ad avvicinare le persone.
  • Invidia, vattene via. Provare invidia per le coppie che vi circondano è normale (lo si fa anche quando si è in coppia!). Quello che manca, si sa, è l’appoggio dell’altro. È necessario passare oltre, vedere ciò che la singletudine porta di positivo nell’affrontare le difficoltà di tutti i giorni, con il sorriso. L’invidia porta spesso al risentimento: chi l’ha detto che in coppia la via sia facile? Magari le coppie hanno difficoltà anche maggiori.
  • Spazio alla creatività. Siete soli e gestire il bambino è difficile? Come riuscire a combinare famiglia e lavoro? Spazio alle scelte non convenzionali, come ad esempio trovare una ragazza alla pari che possa badare al bambino in cambio di vitto e alloggio, oppure affidarsi ad amici e parenti, o ancora ad altri genitori single.
  • Fare community. Online è possibile trovare associazioni e punti di riferimento utili per conoscere altri genitori single e scoprire quanto questa situazione famigliare possa avere risvolti positivi. Ne elenchiamo qualcuno:


gengle-logo-highGenGle.it
è il primo social network dedicato ai Gen (-itori) (sin-)gle per dare loro, e ai figli che lo accompagnano, l’opportunità di farsi una nuova cerchia di amici. Gli utenti iscritti possono mettersi in contatto tra loro per scambiarsi opinioni, esperienze e consigli sulla loro vita e/o sulla crescita dei loro figli.

 

oneparentOneparent.it è stato realizzato da genitori single per i genitori single e per tutti coloro che sono interessati alle problematiche della genitorialità al singolare. È un luogo di incontro, confronto e aggregazione di genitori single.

 

genitorisingle-homeIn Genitorisingleitalia.it potrete trovare nuovi amici per voi ed i vostri figli, confrontarvi con altri genitori trovare le vacanze a misura dei vostri bimbi e trovare compagni di viaggio.

 

 

 

 

Leggi anche:

3044475-poster-p-1-the-case-for-creating-a-re-enterence-program-for-new-mothers

Curriculum vitae di una mamma

Superhero kid against blue sky background. Girl power concept

Ad ogni genitore il suo stile




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *