Sesso senza svegliare i bambini

  1. Homepage
  2. Professionisti della coppia
  3. Psicologo
  4. dott.ssa Antonella Besa
  5. Sesso senza svegliare i bambini
Sesso senza svegliare i bambini

Sesso senza svegliare i bambini

Troppo spesso la nascita di un figlio fa calare l'attività sessuale a zero. Ci sono dei tempi fisiologici da rispettare prima di riprendere l'attività sessuale che riguardano il riassorbimento dei postumi del parto da parte della madre. Se l'iter post-partum è normale, dopo 30-40 giorni la donna a livello fisico è pronta per riprendere i rapporti sessuali. Molte volte invece il problema si presenta a livello psicologico, ossia la neo-mamma è così assorbita nel ruolo di madre e stanca per i ritmi serrati che l'ultimo dei suoi pensieri va al sesso.

Happy FamilyLa coppia in questo periodo deve fare un super lavoro per non perdersi di vista e cominciare a non capirsi! Quello che può accadere è che l'uomo si senta escluso dalla diade madre-figlio e rifiutato dalla propria partner e quindi non riesca a fornire il necessario supporto, mentre alla donna può accadere di chiudersi nel mondo madre-figlio e tagliare fuori il partner, o di essere così in difficoltà da non riuscire ad esprimere i suoi bisogni.

La domanda che spesso ci si fa è se sia normale che la vita sessuale si riduca drasticamente dopo la nascita di un figlio o se invece debba ritornare gradualmente ai ritmi precedenti la nascita del bambino. Sostengo con forza che bisogna ricominciare ad avere appena possibile una vita sessuale appagante, in quanto la sessualità è uno dei principali collanti della vita di coppia: se viene a mancare per troppo tempo, i partner finiranno presto o tardi a pagarne le conseguenze.

Ma come riuscire a fare l'amore quando c'è un bambino?

Ci sono diverse soluzioni in base all'età del figlio.

  • Quando il bimbo è molto piccolo, anche se dorme nel lettone o nella stanza dei genitori l'unico problema che dobbiamo porci per fare l'amore con serenità è quello di farlo con una certa delicatezza e senza far troppo rumore per non svegliarlo. Non tanto per lui, che non si accorgerà comunque di niente, ma per la coppia, che sarebbe costretta a interrompere un'attività piacevole, corroborante e rilassante come il sesso per tornare a concentrarsi sul bambino, magari dopo che lo si è fatto per una giornata intera.

  • Quando il bimbo cresce bisogna ingegnarsi un po' di più. Senza sentirsi in colpa, si può ricorrere a nonni, parenti, amici o alla baby-sitter per avere qualche ora da dedicare alla coppia e alla vita sessuale. Una cena fuori e qualche ora serale da dedicarsi. Fino ai 4 anni d'età del bambino, solitamente è previsto il sonnellino pomeridiano. Quindi si possono sfruttare questi momenti, oppure aspettare la sera dopo la messa a nanna. I momenti di tranquillità della coppia vanno sfruttati per fare l'amore, non per dedicarsi a cose come pagare le bollette o riordinare la cucina. Bollette e pentole sporche non scappano, l'intesa con il partner deve avere la precedenza. Vedrete che la fatica di trovare le energie per un po' d'amore sarà premiata: se la coppia scoppia, tutto il resto diventerà relativo!

  • 6n_qpttxyhgQuando l'età dei bambini aumenta è bene porre con calma dei limiti che i piccoli devono imparare a rispettare. La camera da letto dei genitori, per evitare spiacevoli sorprese, è meglio che sia chiusa. Se i bambini chiedono perchè, si può spiegare che mamma e papà hanno bisogno di un loro spazio in cui farsi le coccole. Si possono utilizzare degli esempi che il bimbo può capire e che fanno parte della sua vita quotidiana, come: "Anche a te piace stare da solo con la mamma a fare le coccole e a leggere le favole prima di dormire, ecco anche mamma e papà hanno bisogno di un momento così e si fanno le coccole in camera prima di dormire".

  • Quando i figli sono adolescenti, le loro conoscenze sul sesso aumentano e con queste la presunzione di sapere tutto… a quel punto saranno loro ad evitare di avvicinarsi alla vostra camera da letto senza preavviso!


Ad ogni modo, qualsiasi sia la situazione, la "mission" è quella di tenere viva l'affinità di coppia, la complicità e la comprensione.

Preservativi, anticoncezionali e giochi erotici vanno riposti in un cassetto lontano dalle manine curiose dei bambini. Se dovessero trovarli e chiedere a cosa servono, dovrete fare forza su tutta la vostra calma e nonchalance. Dite la verità senza entrare in dettagli non necessari e cercate un altro nascondiglio. Anche in questo, cercate la complicità del partner così da alimentare l'idea a "fare qualcosa di proibito", che da sempre è un grande stimolo sessuale.

[quote]Che cosa fare se capita (e può capitare) che il bambino piomba in camera da letto mentre siete impegnati nel sesso[/quote]

È una delle domande più frequenti. Il mio suggerimento è: niente panico. Interrompete la vostra attività e spiegate al bambino che mamma e papà si vogliono tanto bene e per questo stanno vicini vicini. Volersi bene è anche questo. Se riuscirete a offrire questo senso di naturalezza al vostro comportamento sarete tranquilli voi stessi in primo luogo e al contempo darete la possibilità al bambino, una volta adulto, di vivere la propria sessualità con altrettanta serenità. Se invece comincerete a strillare e a coprirvi, cacciando in malo modo il bimbo, creerete in lui un ricordo poco felice di ciò che succede tra mamma e papà e in futuro il suo atteggiamento nei confronti della sessualità potrebbe risentirne.

 

Antonella Besa

Per conoscere l’attività della dott.ssa Besa visitate il sito www.psicologo-sessuologo-pordenone.com

 

 

Leggi anche:

personal-space-divorce-season
Andiamo in vacanza e poi... divorzio


ca2e61a2d8494d6c733b390f67b5eff8
Io orgasmo, e tu?


 
Author Avatar

About Author

Psicologa, Psicoterapeuta e Sessuologa. Per lavoro mi occupo di problematiche della coppia nel mio studio a Pordenone (Studio di Psicologia e Sessuologia Dott.ssa. Antonella Besa). Per Noi2 Magazine mi occupo di fare cultura e informazione sull'universo coppia.

1 Comment

  • Posted on Set 15, 2016 at 05:24 am

    […] Indovina chi viene a cena? Il primo giorno di scuola Mamma, ti presento Brian Sesso senza svegliare i bambini Adozione: iter più facile per i Vip? I genitori single fanno community Luna di miele con […]

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.