Il pericolo nascosto tra le pagine dei romanzi rosa

  1. Homepage
  2. Attualità
  3. Il pericolo nascosto tra le pagine dei romanzi rosa
Il pericolo nascosto tra le pagine dei romanzi rosa

Il pericolo nascosto tra le pagine dei romanzi rosa

83113581La lettura dei romanzi rosa è, in base uno studio di Susan Quilliam, consulente e sessuologa inglese, una minaccia invisibile alla salute sessuale e psicologica della donna.

Quante di voi avranno letto i potentissimi ed intriganti Harmony? O quante si sono lasciate ammaliare da 50 sfumature di grigio? Innumerevoli i romanzi rosa che sono in grado di stimolare ardentemente le menti delle lettrici, le loro fantasie e i loro sogni. Questo genere di narrativa però ha un impatto davvero significativo e subdolo sulla sessualità femminile. Per non parlare di quanti stereotipi si celano dietro a questi tipo di letture. Concludere un libro ed immedesimarsi a tal punto da credere ciecamente a ciò che si è appena letto... potrebbe essere davvero un guaio.

"Credere" a ciò che si legge, comporta una dissincronia fra il mondo reale e quello di immaginazione che si trova nei libri. Falsi miti, principi azzurri, amori idilliaci che vanno sempre a buon fine, promozione del sesso non sicuro... Proprio in merito a quest'ultimo argomento, uno suo studio pubblicato sul Journal of Family Planning and Reproductive Health Care riporta come solo 11,5% dei romanzi d'amore si menzioni l'uso del preservativo, anzi all'interno di questi scenari, la letteratura rosa vuole la donna talmente convinta di non volere "nessuna barriera" tra lei e il suo lui che respinge l'idea dell'uso del preservativo.

Inoltre, lo stereotipo e l'idea romantica che i rapporti di coppia finiscano con il famoso "e vissero felici e contenti" continua a riscontare un'enorme successo nelle donne portando delle pericolose aspettative nella vita reale. Nessuno può vietare la lettura di romanzi rosa, e non è nemmeno giusto che ciò accada, ma bisognerebbe avere la capacità di staccarsi e di comprendere che ciò che si legge non deve necessariamente corrispondere alla realtà. Una volta chiuso il libro bisogna ritornare alla realtà e alla quotidianità che va vissuta, distanziandosi da stereotipi e aspettative legate a fantasie che difficilmente si possono realizzare.

Quindi donne, leggete, perdetevi nelle fantasie di mondi e partner da urlo, ma quando chiudete il libro non pretendete che il vostro compagno indossi un costume azzurro, cavalchi un cavallo bianco e si comporti in camera come Rocco Siffredi.

 

 

 

 

Leggi anche:

240_f_113576948_oz0nj5qilyrltypc9kev2d5pcwc63rii
Facciamolo solo nel weekend


2-1024x682
Vergine al matrimonio


 
Author Avatar

About Author

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.