IL PRIMO MAGAZINE SULLA VITA DI COPPIA. SFUMATURE DI NOI2

 

L’eterno conflitto tra suocera e nuora

Il ruolo della suocera: una posizione a volte scomoda e difficile, se non altro per tutte le barzellette che ci sono e che vengono raccontate per divertire. Ma quanto di tutto quello che viene raccontato nelle barzellette è reale? Da sempre esistono storie su come il rapporto nuora/suocera sia tra i più difficili e complessi. Molte donne si ritrovano infatti ad avere rapporti pessimi con le proprie suocere, a dover mediare, discutere e a volte litigare. Ma ci può essere un equilibrio? Si può fare in modo che il rapporto possa essere ben equilibrato senza dover necessariamente lasciare spazio a liti e discussioni?

ngomong-ke-orang-tuaQueste domande sono da sempre fonte di ricerche e studi nell’ambito della psicologia. Nel caso specifico, dopo aver svolto delle ricerche, la Dottoressa Terri Apter sostiene che più del 60% delle donne affermano di avere una relazione ostile e difficile con la madre del proprio partner. Il 55% delle suocere, invece, affermano di sentirsi a disagio in presenza delle nuore.

Perché c’è questo primordiale conflitto? Per una sorta di “marchiatura di territorio”? In noi esiste un istinto animale e lo si può riscontrare anche nella dinamica nuora/suocera. Entrambe le parti provano una sorta di disagio perché percepiscono che stanno perdendo il controllo. Da una parte la suocera, che ha difficoltà a dividere proprio figlio con un’altra donna (ed è più che normale se si pensa alla natura protettrice che ha qualunque mamma) e dall’altra la nuora, che si vede arrivare davanti l’uomo della sua vita accompagnato da una figura femminile che può condizionarlo.

Essere suocera porta con se la paura di perdere il rapporto con il proprio figlio e l’inevitabile aspettativa di poter avere la nuora perfetta. D’altro canto la nuora ha la paura che il rapporto madre/figlio possa essere così consolidato da non avere lo spazio per far sentire la propria voce. Tutte queste dinamiche, a volte poco gestibili, possono peggiorare qualora ci sia di mezzo un matrimonio. Questo evento diventa un giro di boa dove le tensioni si possono manifestare maggiormente poiché si formalizzano definitivamente i due ruoli. Per le suocere può essere il momento che decreta la perdita del figlio, e per le nuore un passaggio per consolidare la loro presenza nel nuovo assetto famigliare, ma non è detto che debba sempre esserci negatività all’interno di questo rapporto. Ci sono anche casi dove il rispetto reciproco e la consapevolezza del cambiamento, possono portare alla nascita di un rapporto di stima senza influenzare negativamente le reciproche vite. Quali sono i consigli per fare in modo che tutto ciò accade?

32692a69800e0024a7788f14f4b613f3_9-arguments-never-have-dil-580x326_featuredimage5 consigli per le nuore:

  • Fare attenzione alle parole: se gli atteggiamenti della suocera non sono affini al vostro modo di vedere le cose, potete parlargliene. Con sincerità e delicatezza dire il vostro punti di vista e far capire qual è la vostra posizione e come intendete gestire le vostre cose senza danneggiare il rapporto;
  • Essere sempre rispettose: vostra suocera, per quanto possiate odiarla, è pur sempre la madre del vostro compagno/marito e sarà sempre presente. Rispettatela e non usate mai parole brutte quando avete discussioni;
  • Mettersi nei panni dell’altra: un giorno, potreste anche voi assumere il delicato ruolo di “suocera”: pensate a come potreste reagire voi e vi sarà più facile compredere i sentimenti che prova vostra suocera;
  • Eliminare le rivalità: ognuno di noi ha pregi e difetti. Imparare a conoscere se stessi e gli altri ci aiuta a gestire meglio le situazioni. Non ha senso avere rivalità nei confronti della propria suocera: avete ruoli ed identità diverse.
  • Maledetti paragoni: evitate di fare paragoni con il rapporto che c’è fra voi e i vostri genitori. La suocera non deve fungere da mamma, quindi tenete ben a mente i ruli delle persone che avete attorno a voi.

5 consigli per le suocere:

  • Non si possono cambiare le persone: la tendenza delle suocere è quella di voler cambiare le proprie nuore per dare conferma alle proprie aspettative, ma può essere deleterio per il rapporto. Accettate che vostra nuora abbia la sua personalità e che potrete instaurare un rapporto senza che nessuna delle due cambi;
  • Ad ognuno il suo ruolo: l’amore di vostro figlio può portarvi a vedere la realtà in maniera distorta. Non pensiate che vostra nuora debba comporarsi come fareste voi, siete diverse e diversi saranno i vostri comportamenti.
  • Lasciar andare le persone: vostro figlio non sarà per sempre un bambino, è ormai cresciuto e dovete accettarlo. È un uomo indipendente che può prendere autonomamente le proprie decisioni e che è giusto sbagli e si rialzi da solo;
  • Non imporsi: il compito arduo di crescere una famiglia è davvero una sfida, ma bisogna capire quando arriva il momento, bisogna farsi da parte. La nuova famiglia composta da vostro figlio e vostra nuora, non è la vostra famiglia, quindi dovranno decidere loro come gestire le decisioni e come crescere i loro eventuali figli.
  • Offrire aiuto senza esagerare: il vostro aiuto è utile, ma ricordate di non esagerare. Se consigliate una determinata cosa, non aspettatevi che poi vostra nuora e vostro figlio facciano ciò che avreste fatto voi.

 

Leggi anche:

how-to-make-wedding-perfect-if-parents-dont-like-the-groom10

Matrimonio e ruolo dei genitori

suocera_1

S di Suocera




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *