IL PRIMO MAGAZINE SULLA VITA DI COPPIA. SFUMATURE DI NOI2

 

Destinati a stare insieme

Lei studentessa all’ultimo anno di Farmacia, lui falegname nell’azienda di famiglia, entrambi vicentini e legati da un amore nato durante l’adolescenza. Giada e Giorgio sembrano veramente destinati a stare insieme. Li abbiamo incontrati a Vicenza in occasione della fiera Vicenza Sposi e hanno accettato di condividere la loro storia con Noi2 Magazine. Ecco quello che ci ha raccontato la futura sposa della loro relazione.

dsc_0633_2Come vi siete conosciuti? Com’è nata la vostra storia?

I nostri genitori sono amici di famiglia, ci conosciamo da una vita. Abbiamo solo un anno di differenza e abbiamo fatto l’asilo e le elementari insieme, quindi non ci siamo mai persi di vista. Verso i 15 anni si comincia ad avere le prime cotte e ci siamo “trovati”. Abbiamo iniziato a vederci così, come amici, dopo ci siamo un attimo persi frequentando scuole e compagnie differenti. Ognuno per la sua strada. Al tempo lui stava con una ragazza, ma la storia non stava andando bene, erano in crisi e io ero diventata la sua confidente. Poi si sono mollati e passati circa 6 mesi lui mi ha chiesto di essere la sua ragazza, avevamo 16 anni, adesso stiamo insieme da 8.

Come ti ha fatto la proposta di matrimonio?

Un giorno siamo andati in montagna, a Guardia di Folgaria, un borgo vicino a Vicenza che viene chiamato “Il paese dipinto” per via dei numerosissimi dipinti sulle pareti delle case. Giorgio si è presentato con l’anello davanti alla cascata dell’Hofentol e così me l’ha chiesto. Ovviamente gli ho detto di sì, anche se proprio non me l’aspettavo perchè sai.. Una cosa è scherzarci sù o immaginare come sarà, un’altra è viverlo davvero quel momento. È stato molto emozionante. Me l’ha chiesto ancora 2 o 3 anni fa quando ero proprio nel pieno degli studi. Due sì su due.

Le vostre famiglie come hanno reagito alla notizia?

Suo papà sicuramente lo sapeva dato che Giorgio ha un rapporto molto speciale con lui, lavorando insieme è un punto di riferimento saldo e anche sua mamma ne era al corrente. Dalla mia parte non sapevano niente e una volta tornata a casa mia mamma era contentissima, mia nonna è stata la migliore. Mi ha detto: “Era ora, dopo tutto questo tempo!” Non se l’aspettavano neanche loro però erano tutti contentissimi. Poi i rapporti con le rispettive famiglie sono ottimi, ci frequentiamo regolarmente, andiamo anche in vacanza insieme.

Vi sposerete nel 2018, giusto?

Sì, ma è una data molto ipotetica perchè il mio fidanzato ha comprato casa e prima dobbiamo ristrutturarla per poi fare il grande passo. Non abbiamo ancora parlato neanche dei preparativi siccome siamo concentrati sulla casa, siamo passati a Vicenza Sposi giusto per cominciare a smuovere un po’ le acque.

Quindi avete intenzione di andare a convivere prima delle nozze?

Ni, è un argomento di cui stiamo ancora parlando. Io andrei a vivere con lui anche prima, mentre Giorgio sostiene che la convivenza, vista come una prova per vedere se si va d’accordo o meno, sminuisca il valore che dovrebbe avere il fatto di vivere insieme a una persona con cui vuoi condividere la vita. Quindi lui vuole sposarsi prima, anche se io non la vedrei come una convivenza di prova. Lui ha un approccio più tradizionalista.

Da piccola eri una di quelle bambine che sognava il grande giorno?

Non ci avevo mai pensato sinceramente, rispetto alle ragazze che sognano questo momento da quando avevano 5 anni, che hanno già in mente il tipo di abito, che sanno già tutto. Non pensavo di arrivare al matrimonio anche perchè adesso ci sono diverse possibilità di scelta per ufficializzare il rapporto, tra unioni civili ecc. quindi non devi sposarti per forza. Se fossi andata a convivere avrei comunque fatto una grande festa per dire che vivo con quella persona, come a dire che mi sposo. È una festa che ufficializza il nostro amore perchè quello che conta è che ho scelto quella persona e vado a vivere con lei per tutta la vita. In ogni caso è prendere un impegno.

 

Sara Forniz

 

Se anche a te facesse piacere leggere la vostra storia in Noi2 Magazine, scrivi a redazione@noi2magzine.com

 

Leggi anche:

10548154_10205489260900708_3169439734302407198_o

Mamma, ti presento Brian

family_christmas_fun_094_009

Crazy Xmas in famiglia



Sara Forniz

Ho conseguito la laurea magistrale in Turismo del 2013 concludendo il percorso di studi che avevo iniziato mossa dal profondo interesse per questo settore, all'interno del quale ho maturato diverse esperienze lavorative. Parallelamente ho continuato ad alimentare le mie competenze nell'organizzazione di eventi, anche in ambito culturale. Sono affascinata dalle scienze del comportamento, dalle civiltà antiche e dall'antropologia, amo la musica e l'arte.


2 thoughts on “Destinati a stare insieme

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *