Under 25: infezioni sessuali in aumento

  1. Homepage
  2. Professionisti della coppia
  3. Psicologo
  4. dott.ssa Antonella Besa
  5. Under 25: infezioni sessuali in aumento
Under 25: infezioni sessuali in aumento

Under 25: infezioni sessuali in aumento

Pare che l'educazione sessuale nei giovani sia sempre meno presente. Aumenta sempre di più il rischio di contagi, tumori e HIV, e sono circa 340 milioni i casi di infezioni, vaginiti e herpes che coinvolgono ragazzi/e con almeno 25 anni di età. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) dichiara che un adolescente su 20 ne contrae almeno una ogni anno.

Due giorni fa sul sito dei Repubblica era uscito un articolo che trattava in maniera dettagliata questo problema, menzionando dati e patologie legate a questo argomento delicato e allarmante.

55576eeccc119Secondo il Sistema di Sorveglianza delle Infezioni sessualmente trasmesse (IST) coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità, in Italia dal 1991 al 2013, ci sono stati 103.028 nuovi casi. Tra questi casi, ci sono diversi tipi di malattie e le più diffuse sono: i condilomi ano-genitali, la sifilide, le cervico-vaginiti batteriche e l'herpes genitale (le segnalazioni poi sono aumentate dal 2005 al 2013, con un incremento di oltre il 31%). In merito a questa tematica interviene Barbara Suligoi, medico direttore del centro operativo Aids dell'Istituto Superiore di Sanità, che sottolinea come queste patologie siano spesso sottovalutate e poco conosciute nei più giovani. Se trascurate, possono creare conseguenze delicate come patologie croniche, infertilità o addirittura tumori. In Italia sono in aumento i condilomi (piccole verruche che si localizzano ai genitali), o la clamidia (che provoca una secrezione densa dai genitali). Nel caso del virus della clamidia, ci possono essere conseguenze davvero gravi, poiché l'infezione può risalire nell'apparato genitale e danneggiare quello riproduttivo (in Italia 1 ragazza su 10, è affetta da clamidia senza saperlo).

Molte di queste infezioni si possono curare ma ricordiamo sempre che sarebbe meglio prevenire che curare, e ci sono davvero molti metodi ed ausili per evitare di contrarre infezioni sessuali, a partire dal profilattico.

"È sempre più necessaria un'attenzione nei confronti dell'educazione sessuale - afferma la psicologa e sessuologa Antonella Besa - soprattutto nei più giovani. Non si può pensare che arrivati al 2017 ci sia ancora così poca informazione relativamente questa tematica. La scarsa conoscenza dell'argomento nei giovani porta a delle conseguenza gravi ed andrebbe fatto un lavoro a monte per sensibilizzare i genitori per primi, i ragazzi poi. Noi, nel nostro piccolo, vogliamo portare informazione attraverso il ciclo di convegni che stiamo organizzando sul tema della sessualità. Tre convegni scientifici, con tre relatori molto competenti (il dott. Fabrizio Quattrini, il dott. Marco Rossi e il dott. Lino Del Pup). Il nostro auspicio è quello di stimolare le persone ad una maggior attenzione verso queste tematiche, che spesso non vengono affrontate."

post fb tutti

 

 

PER INFO E ISCRIZIONI AI CONVEGNI DI NOI2 MAGAZINE: eventi.noi2magazine.com 


 

 

Leggi anche:

fabrizio-quattrini
Primo convegno 28/01: Sesso, normalità e trasgressione


marco rossi
Secondo convegno 11/02: Sessualità, tecnologia e consapevolezza di sè


portrait_burned
Terzo convegno 04/03: Sessualità, salute e qualità della vita
Author Avatar

About Author

1 Comment

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.