Atelofobia: controllo e perfezione

  1. Homepage
  2. Professionisti della coppia
  3. Psicologo
  4. dott. Maurizio Sgambati
  5. Atelofobia: controllo e perfezione
Atelofobia: controllo e perfezione

Atelofobia: controllo e perfezione

Non sentirsi mai all'altezza di fronte alle situazioni della vita ed avere la sensazione di essere imperfetti, tutto questo ha un nome: atelofobia. Le persone con questo tipo di paura tendono a ricercare la perfezione in ogni cosa che fanno, sia a livello fisico che a livello di prestazioni in ogni ambito: scolastico, sportivo, lavorativo, nei rapporti famigliari e di amicizia. Risulta quindi esserci un'incapacità di vivere in modo spensierato e leggero. Questo porta alla non accettazione di imprevisti e situazioni fuori dal controllo. La necessità di tenere tutto sotto controllo è lo specchio della paura di fare errori che potrebbero portare ad una diminuzione della propria autostima.

20170124_noi2magazine_atelofobia_2Le persone con atelofobia hanno poca fiducia in loro stesse e danno molta importanza al fatto di essere accettati e riconosciuti dalle persone che hanno attorno, ritenendo che verranno accettate in base al livello di perfezione che riusciranno a raggiungere e comunicare all'esterno. Per questo, hanno la tendenza a

voler eccellere in ogni ambito della vita e fare le cose in base a quello che le persone si aspettano da loro. Questi standard così alti, e a volte difficilmente raggiungibili, non sono frutto di richieste esterne, ma aspettative interne della persona.

L'atelofobia può derivare dall'essere stati in contatto, da giovani, con figure genitoriali troppo esigenti che hanno spinto il soggetto a perseguire obbiettivi impraticabili (che magari comportavano critiche o punizioni qualora non fossero stati raggiunti).

I sintomi dell'atelofobia:

  • Battito cardiaco accelerato

  • Secchezza delle fauci

  • Confusione mentale

  • Tensione muscolare

  • Iperventilazione

  • Sensazione di instabilità

  • Forte angoscia

  • Sensazione di perdita di controllo

  • Sentimenti di inadeguatezza


Un buon metodo pratico per controllare la paura dell'imperfezione e del fallimento è quello di scrivere una lista di persone, cose e situazioni che si temono, per poi distruggerla in mille pezzi. Solitamente, questo semplice gesto, aiuta la mente ad arrivare ad uno stato di maggior quiete e serenità accettando il rischio di possibili sconfitte ed insuccessi.

L'atelofobia può diventare un problema quando le paure interferiscono con la vita personale, sociale e professionale. In questo caso, è necessario parlarne con uno specialista onde evitare che questi meccanismi e paure ostacolino le capacità della persona di vivere la propria quotidianità. In questi casi si possono utilizzare diverse forme di psicoterapia, come ad esempio l'ipnosi, le terapie di auto-controllo, le tecniche di rilassamento e, nei casi più gravi, anche il trattamento farmacologico con ansiolitici.

 

Maurizio Sgambati

Per approfondimenti e altri articoli specifici del dott. Sgambati visitate il sito www.psicosgambati.it

 

Del dott. Sgambati leggi anche:

20170120_noi2magazine_ossessione_1
Amore o ossessione?


7-signes-qui-indiquent-linfidelite-dans-le-couple
Le origini dell'infedeltà


 
Author Avatar

About Author

Psicologo Psicoterapeuta ed Analista Transazionale Certificato. Effettuo attività di consulenza psicologica e psicoterapia come libero professionista in privato privilegiando le problematiche del singolo adulto. Collaboro con alcune associazioni di promozione sociale offrendo formazione e supervisione professionale. Per Noi2 Magazine scrivo articoli di taglio psicologico riguardanti il mondo delle relazioni.

1 Comment

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.