Un cuore dolce per gli innamorati

  1. Homepage
  2. Alimentazione
  3. Un cuore dolce per gli innamorati
Un cuore dolce per gli innamorati

Un cuore dolce per gli innamorati

Nell'aria si respira già il profumo di mazzi di rose rosse, cioccolatini a forma di cuore e bigliettini decorati con frasi d'amore. San Valentino si avvicina!
Ok, forse non per tutti è una gran festa, ma sicuramente è un'ottima scusa per... cucinare! Qualsiasi sia il vostro stato sentimentale, un dolce sarà sempre appropriato, quindi, mettiamoci a lavoro con una ricettina un po' più complicata del solito, ma che potrà dare sfogo alla vostra vena creativa.


Per realizzare la mia torta di San Valentino stratificata vi serviranno:


350 grammi img1485169414226di farina,


4 cucchiaini di lievito per dolci,


1 cucchiaino di sale,


4 albumi,


300 grammi di zucchero,


170 grammi di burro,


350 ml di latte,


un cucchiaino di estratto di vaniglia,


50 grammi di cioccolato fondente,


500 grammi di formaggio spalmabile compatto light,


3 o 4 cucchiai di zucchero a velo,


colorante alimentare rosso in gel q.b.,


zuccherini a forma di cuore.


Per preparare l'impasto dovrete lavorare il burro, precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente, insieme a 200 grammi di zucchero, fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo. A parte dovrete montare a neve gli albumi, aggiungendo gradualmente lo zucchero rimanente. Successivamente aggiungete al composto di burro e zucchero, la farina e il lievito setacciati, alternandoli al latte (a cui avrete aggiunto l'estratto di vaniglia). Unite anche il sale ed infine aggiungete anche gli albumi montati a neve (mescolando sempre dal basso verso l'alto).


Ora viene il bello! Procuratevi 3 piccoli stampi di silicone a forma di cuore (io li ho acquistati in un negozio di casalinghi per l'esorbitante cifra di... 0,99 Euro cadauno) opportunamente imburrati e infarinati. Versate una parte dell'impasto ottenuto in uno dei tre stampi, calcolando le dosi per poter riempire gli altri stampi con la stessa quantità. Prendete una dose di impasto uguale alla precedente e aggiungete il colorante alimentare (meglio se in gel). Procedete per gradi con il colorante, altrimenti rischierete di utilizzarne più del dovuto. Una volta ottenuta la sfumatura che preferite, trasferite l'impasto nel secondo stampo.


Per l'ultimo strato della nostra torta dovrete far sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria. Una volta sciolto e fatto raffreddare a temperatura ambiente, dovrete aggiungerlo all'ultima dose di impasto. Infornate tutti gli stampi per circa 15 minuti a 180° (controllando spesso e facendo la prova stecchino).


20170127_noi2magazine_ricetta san valentino_2Una volta sfornati gli stampi, fate raffreddare bene i tre strati. A parte unite lo zucchero a velo al formaggio spalmabile e, se volete, aggiungete il colorante alimentare. Fate riposare in frigo fino al momento della farcitura. Procedete ad assemblare la torta: se non sono perfettamente piatti, rifilate gli strati tagliando via con un coltello ben affilato l'eccesso di impasto.


Prendete il primo strato (scegliete voi il colore) e ricopritelo con la crema di formaggio; prendete il secondo strato e foratelo al centro con un coppapasta, ponendolo sopra l'altro strato. Riempite il foro al centro della torta con gli zuccherini, saranno l'effetto sorpresa della nostra tortina. Ricoprite il tutto con altra crema al formaggio e adagiatevi sopra l'ultimo strato. Aiutandovi con una piccola spatola, rivestite la tortina con la crema rimanente, creando una superficie liscia. Adesso potrete decorare la tortina come più preferite!


Io ho deciso di creare questo effetto "colato" con un fucsia acceso (si vede che mi piacciono i colori forti?), aiutandomi con una sac à poche ho ricoperto tutto con altri zuccherini, che non sono mai troppi. Le dosi di questo impasto sono abbondanti, quindi potrete decidere di fare più tortine, fare delle prove oppure fare una torta più grande (in modo che l'effetto sorpresa degli zuccherini sia più evidente).


Che ne pensate di questa ricetta? Che la proviate o meno, vi auguro un Dolce San Valentino!


 

Giada Righi


 

Leggi anche:




foto bugie
Bugie dolci da gustare


14890502_10209047344913055_3377615487346239693_o
Peccati di gola per andare in brodo di giuggiole

Author Avatar

About Author

Ho 23 anni e sono originaria di Montescudaio, un paesino in provincia di Pisa. Studio alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Pisa e ho una passione smodata per la cucina e la pasticceria. Mi piace viaggiare, dedicarmi al bricolage e ad assaggiare cibi provenienti da tutto il mondo (ho un canale Youtube dove pubblico dei brevi video-assaggi). Il mio più grande sogno è quello di aprire la mia sala da tè, uno spazio dove rilassarsi, leggere un libro, rifarsi la bocca con un buon pasticcino e lasciar perdere per un attimo lo stress della vita quotidiana.

4 Comments

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.