Il desiderio di diventare genitori

  1. Homepage
  2. Professionisti della coppia
  3. Psicologo
  4. dott.ssa Liliana Zagaria
  5. Il desiderio di diventare genitori
Il desiderio di diventare genitori

Il desiderio di diventare genitori

Il divenire padre o madre costituisce forse l'esperienza più coinvolgente, profonda, e definitiva della vita umana, rappresentando un legame destinato a durare per sempre. Bisogna anche considerare che il desiderio di un bambino è strettamente legato anche a fattori attinenti alla storia specifica della coppia o alle esperienze fatte dai coniugi nell'ambito dei rispettivi nuclei di origine. Il desiderio riproduttivo assume valenze diverse per l'uomo e per la donna ed è strettamente legato alle rappresentazioni interne, alla personalità, alle esperienze infantili, al rapporto con i propri genitori, al proprio essere stato ed essere tuttora figlio.

Da un punto di vista maschile, la decisione di avere un figlio difficilmente parte da una pianificazione razionale bensì tale scelta è legata ad una fase in cui il rapporto di coppia è avvertito come sufficientemente sicuro per desiderare e accogliere l'idea di una nascita, pertanto l'inizio di una gravidanza dà senso e segna una fase importante per la coppia.

Stilgenbauer afferma: "La scelta di paternità non può prescindere dalla costruzione dell'accoglienza generativa di coppia, dall'incontro con il reciproco altro desiderio di maternità, condizione affettiva imprescindibile da cui prende visibilità la nascita di un desiderio terzo, elemento che accomuna il lui alla lei; questo desiderio, che chiamo terzo, è l'ambiente emozionale in cui il concepimento troverà accettazione".
Dal punto di vista femminile, Brazelton e Cramer (1990) sostengono che la decisione di diventare madre sottende molteplici motivazioni psicologiche che sono alla base del desiderio di maternità:

  • L'identificazione, cioè il desiderio di essere la madre nutrice e l'attuazione di tutti i comportamenti ad essa relativi;

  • Il desiderio della donna gravida di essere perfetta e onnipotente, di sperimentare cioè il proprio corpo come produttivo e potente, sostituendosi alle sensazioni di vuoto e alle preoccupazioni derivanti dalle imperfezioni corporee;

  • La fusione intesa come il desiderio di tornare all'unità originaria con la propria madre;

  • Il desiderio di rispecchiarsi nel bambino, ossia di vedere riflessi nel bambino i segni della propria creatività e della propria capacità di allevare;

  • La considerazione del bambino come un'estensione non solo del corpo materno ma anche del proprio sé grandioso.


Tali desideri narcisistici sono indispensabili affinché la donna consideri il proprio bambino come unico, come "l'oggetto" più prezioso della sua vita, per far sì che si instauri quel particolare e specifico legame che lega ogni donna al proprio figlio (Odorisio).

Riassumendo, la volontà di procreazione nasce dalla condivisione del desiderio dei partner di accogliere insieme una nuova vita e di unirsi in maniera profonda per permettere un'evoluzione della loro vita e di quella di coppia.

 

Liliana Zagaria

Se desideri che la dott.ssa Liliana Zagaria risponda a delle tue domande o ti chiarisca dei dubbi, compila il seguente form (il tuo messaggio non verrà visualizzato online). Riceverai in breve tempo una risposta in privato.



 

Della dott.ssa Zagaria leggi anche:

Gravidanza e vita di coppia


Lui, lei e la dolce attesa


 
Author Avatar

About Author

2 Comments

  • Posted on Mag 02, 2017 at 13:30 pm

    […] LEGGI ANCHE Il desiderio di diventare genitori […]

  • Posted on Mag 25, 2018 at 09:49 am

    […] Diventare genitori è di certo un’esperienza meravigliosa, ma stravolgente allo stesso tempo. L’arrivo di una gravidanza comporta necessariamente il dover affrontare dei cambiamenti, come la perdita dei propri spazi e della propria libertà, per non parlare poi, di tutte le responsabilità nei confronti di una nuova vita del tutto dipendente da noi, e di quelle relative al sostentamento economico. […]

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.