IL PRIMO MAGAZINE SULLA VITA DI COPPIA

 

Tipologie di donna da evitare

Come per la ricerca femminile del partner anche quella maschile della donna ideale può rivelare alcune problematiche. Dato che spesso e volentieri neanche le donzelle possono dirsi perfette, anzi, ecco le tipologie di donna che è consigliabile evitare, per conservare in primis la propria sanità mentale:

La detective: Corrisponde alla donna impicciona. Di primo impatto sembra essere semplicemente molto affettuosa e interessata alla vostra vita, alle vostre passioni, quando un bel giorno la coglierete in flagrante a smanettare con il vostro cellulare o magari a controllare le mail. Cambiate la serratura della porta, e fatelo subito.

La social addicted: Ha un account su tutti i social, tagga, logga, twitta di continuo. La social addicted documenta ogni momento della sua vita condividendolo con i suoi follower, quindi abituatevi a vederla scattare foto ovunque e a qualunque ora senza staccare (quasi) mai gli occhi dallo smartphone. Per lei non ci sono segreti, basterà aprire la sua pagina facebook per capire i suoi gusti, ma se decidete di frequentarla dovrete dire addio alla privacy.

L’emotiva: Forse sarebbe meglio definirla emotivamente instabile date le sue reazioni eccessive o fuori luogo più o meno in qualunque situazione. Si sa che durante il ciclo la donna tende ad essere più sensibile ma qui si degenera. Pianti a dirotto, scatti d’ira, scenate, abituatevi, (o anche no), tutto questo sarà il vostro pane quotidiano.

La stalker: Rappresenta un prototipo femminile più evoluto rispetto alla detective, in quanto, per gelosia o semplice patologia, passa dall’ispezione al vero e proprio stalkeraggio: messaggi e chiamate a tutte le ore, ire funeste si abbattono su di voi ogni volta che fate qualcosa che non riscontra la sua approvazione, pedinamenti… insomma, in questo caso l’idea di affrontare un trasloco non vi sembrerà poi così esagerata.

La diva: Appena compare srotolano il tappeto rosso, ha l’accesso esclusivo ai privé dei locali più alla moda, dal trucco all’abbigliamento è sempre impeccabile e tutti si voltano a guardarla. È la snob per eccellenza, frequenta solo “un certo tipo” di persone e “un certo tipo” di ambienti, passa le giornate dal parrucchiere, dall’estetista e a fare shopping. State attenti che più di un fidanzato forse le manca un bodyguard.

La maniaca del pulito: Apparentemente sembrerebbe solo una brava donna di casa, ma dietro quelle finte spoglie si nasconde una maniaca del pulito. La paura di essere infettata dai germi è talmente forte che vive la giornata in funzione dei lavoro domestici. Quindi se non condividete la medesima psicosi, o ipocondria azzarderei, lasciate perdere.

La principessina: Fanno parte di questa categoria femminile tutte le inguaribili romantiche, quelle che sognano il principe azzurro e il castello incantato. Il loro prototipo di relazione ideale sarebbe quello raccontato in una favola della Disney. Se alla prima uscita, per fare bella figura, la portate in un ristorante elegante per una cena a lume di candela, la volta dopo dovrete come minimo dichiarare il vostro amore in versi porgendole un mazzo di rose, rosse ovviamente.

La geisha: È sempre pronta a massaggiarvi la schiena quando tornate a casa dopo una giornata lavorativa massacrante, vi prepara il caffè al mattino appena svegli, quando siete in compagnia, indipendentemente dalla qualità delle vostre battute, state certi che lei riderà. Tutto questo senza neanche dover chiedere! Ma allora dove sta la fregatura? Usa la sua infinita accondiscendenza e il suo essere servizievole per starvi appiccicata come una cozza 24 ore al giorno.

 

Sara Forniz

 

Leggi anche:

L’attitudine alla paternità influisce sul comportamento dei figli

Quando lui è più giovane

 



Sara Forniz

Ho conseguito la laurea magistrale in Turismo del 2013 concludendo il percorso di studi che avevo iniziato mossa dal profondo interesse per questo settore, all'interno del quale ho maturato diverse esperienze lavorative. Parallelamente ho continuato ad alimentare le mie competenze nell'organizzazione di eventi, anche in ambito culturale. Sono affascinata dalle scienze del comportamento, dalle civiltà antiche e dall'antropologia, amo la musica e l'arte.


One thought on “Tipologie di donna da evitare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *