IL PRIMO MAGAZINE SULLA VITA DI COPPIA. SFUMATURE DI NOI2

 

Se mamma si sposa con papà

Il matrimonio è la cerimonia per antonomasia in cui si celebra l’amore e l’avvento di una nuova famiglia.
Nei tempi moderni che stiamo vivendo, spesso capita che una coppia che si appresta al matrimonio, abbia già dei figli, perciò anche le nozze dei genitori diventano un “sigillo” per rafforzare questo già forte legame di famiglia.

7 scherzi da fare agli sposi

Per far sì che la cerimonia sia una “festa” di tutti, le parole d’ordine devono essere necessariamente: coinvolgimento dei figli nell’organizzazione del matrimonio. Devono cioè sentirsi parte “integrante” di un grande evento.

A partire dagli inviti: in questi casi è infatti una buona idea lasciare che siano i figli ad annunciare le nozze dei genitori.

Certo non è facile coinvolgere i bambini (soprattutto se piccoli) nell’organizzazione di un matrimonio dato che sono spesso imprevedibili e con repentini cambi di umore, anche dato dall’emozione del momento. Magari è meglio non coinvolgerli nel momento dell’ingresso in Chiesa/Comune e affidare invece loro il compito di portare le fedi, se però sono sotto i 4 anni di età è meglio prevedere un “aiuto”: una cuginetta, un amico più grande o un familiare che li accompagni renderà il tutto meno difficoltoso.

Anche per il momento del ricevimento è una buona idea quella di contattare un animatore che li intrattenga assieme a cugini e amichetti, così potranno vivere un momento speciale riservato unicamente a loro.

LEGGI ANCHE Abito da sposa per donne mature

Se invece i bambini sono già un po’ grandicelli, è possibile coinvolgerli in un momento di ballo o in qualche “scherzetto innocente” all’altro genitore. L’importante è che durante il matrimonio non si pensi di “manovrare” troppo le mosse dei bambini. Libero spazio all’improvvisazione e alla spontaneità: non può che essere coinvolgente!

Insomma… nel matrimonio c’è spazio per tutti, genitori e bambini, perché se si sposano mamma e papà le emozioni si moltiplicano esponenzialmente!

 

Isa Cargnel

Se desideri avere informazioni, toglierti qualche dubbio, o se hai una domanda specifica da fare alla wedding planner Isa Cargnel, fallo attraverso questo form. La tua richiesta resterà privata e sempre in privato riceverai risposta in brevissimo tempo.

 

Leggi anche:

Una sposa in atelier: la scelta dell’abito

Le location più romantiche per la proposta di matrimonio

 

 



Isa Cargnel

Mi immergo presto negli studi artistici e mi formo nell'oreficeria e industrial design. Mi specializzo in seguito nel settore della grafica/comunicazione che diventa la mia professione principale per 13 anni. Nel 2005 inizio a muovere i primi passi nell'organizzazione di matrimoni a livello amatoriale e nel 2012 studio presso l’Associazione Wedding Planner Milano (Stefania Arrigoni - presidente e Angelo Garini - vicepresidente) e faccio prendere il volo ad un sogno che si materializza nella mia attuale professione.


2 thoughts on “Se mamma si sposa con papà

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *