IL PRIMO MAGAZINE SULLA VITA DI COPPIA. SFUMATURE DI NOI2

Un solo sito per trovare punti di riferimento utili a scoprire tutti gli aspetti della vita di coppia.

Share-cooking therapy: accendere la passione di coppia in cucina

Le proprietà benefiche del cioccolato sulla coppia

Il binomio cibo-eros non è certo una novità, sappiamo che ci sono delle pietanze particolari in grado di stimolare la passione di coppia, ma se invece l’ultima frontiera afrodisiaca fosse semplicemente cucinare assieme? Questo è quanto è emerso da uno studio promosso dal Polli Cooking Lab, l’osservatorio sulle tendenze alimentari, condotto su un camione di 80 esperti tra chef stellati e psicologi per capire in che modo riaccendere la passione di coppia a San Valentino. Secondo un esperto su due la cosiddetta “Share-cooking therapy” aiuta ad allontanare le incomprensioni nella coppia rafforzandone il legame.

Quali sono i benefici di questo momento di condivisione? Prima di tutto aiuta a far comunicare i partner tra loro (82%); cucinare insieme è un’attività che stimola la creatività (74%) e, indipendentemente dal grado di difficoltà nella realizzazione del piatto, richiede sinergia e coordinazione; è un’occasione per entrare in contatto fisico con l’altro (71%) e di conseguenza predispone il risveglio di emozioni rimaste sopite (68%). Per il 52% del campione cucinare insieme al partner permette di essere felici e per il 48% rafforza il legame sentimentale.

LEGGI ANCHE: Cibi afrodisiaci

“Per la coppia cucinare offre la possibilità di ritrovare complicità e dialogo – conferma la psicologa Ilaria Paoli, specializzata in sessuologia – Cosa mangiamo oggi? Cosa vuoi per cena? In questi banali quesiti una coppia si chiede di cosa ha bisogno e ascolta le reciproche preferenze. Inoltre la cucina, e soprattutto la zona cottura, in molti casi è uno spazio ristretto e i sue partner sono “costretti” a stare vicini fisicamente. I corpi si girano attorno, si spostano e restano a fianco, come in una danza“.

Cioccolato e peperoncino: un dolce che risveglia i sensi

Valeria Piccini, la chef bistellata del ristorante Caino di Montemerano, Grosseto, spiega: “Da sempre cucinare è un atto d’amore verso il partner: lo fa sentire accudito e coccolato. Allo stesso modo lo stare a tavola e mangiare insieme; si tratta di momenti di condivisione e complicità”.

Secondo gli esperti quali sarebbero i piatti ideali per migliorare l’intesa di coppia? Per il 63% un primo, ad esempio prepare la pasta fatta in casa permette di migliorare l’intesa fisica, data la manualità richiesta. Un pasto a base mediterranea o tipico della propria terra va sempre bene per esaltare l’armonia dei sapori familiari alle papille gustative di entrambi. Il dolce? Rigorosamente a base di cioccolato, al latte o fondente con panna o crema chantilly.

 

Sara Forniz

 

Leggi anche:

Cena a sorpresa in 3 passi

Le Spa ideali per il relax di coppia

 

 

 



Sara Forniz

Ho conseguito la laurea magistrale in Turismo del 2013 concludendo il percorso di studi che avevo iniziato mossa dal profondo interesse per questo settore, all'interno del quale ho maturato diverse esperienze lavorative. Parallelamente ho continuato ad alimentare le mie competenze nell'organizzazione di eventi, anche in ambito culturale. Sono affascinata dalle scienze del comportamento, dalle civiltà antiche e dall'antropologia, amo la musica e l'arte.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *