Sexting: pro e contro

  1. Homepage
  2. Professionisti della coppia
  3. Psicologo
  4. dott.ssa Antonella Besa
  5. Sexting: pro e contro
Sexting: pro e contro

Sexting: pro e contro

[quote]Eccoci qua con l'inseparabile smartphone in mano e quella frenesia da "invio", le dita scorrono veloci sulla tastiera touch, e l'immaginazione vola sul corpo dell’altro, l'eccitazione sale e la smania di realtà è incontrollabile: "Quanto ti vorrei qui, ora adesso!". Pensieri audaci e sconci per la testa, scriverli o meno? Che cosa penserà di me? Spingersi sempre un pochino oltre, capire che siamo fatti l'uno per l'altro sms dopo sms, invio o no? Ecco fatto ora chissà cosa mi risponderà, rimango in questa attesa voluttuosa  ed isterica al tempo stesso…[/quote]

Scagli la prima pietra chi di noi non si è mai trovato rapito da questa situazione 3.0, coinvolto a fare sexting "selvaggio" con il partner, che sia quello/a di una sera o quello/a per la vita: 8 adulti su dieci in Italia lo fanno.

Ma quali sono le situazioni più classiche in cui si fa sexting?

  • All'inizio di una relazione. Quando ancora non ci si conosce bene e la tensione sessuale è ai suoi massimi livelli, si vuole far sapere all'altro che lo si desidera sempre e che si brucia di passione. Poi si vuole anche dimostrare di essere audaci, eccezionali, sfrontati, erotici: in una parola super! E allora via con il sexting per mantenere la giusta attivazione…

  • Quando si tradisce. È ormai un classico farsi beccare a tradire proprio a causa di un messaggino galeotto. Già, perché il sexting trova all'interno delle relazioni clandestine la sua massima espressione: non ci si può vedere quando si vuole e l’intrigo è così forte proprio perché la trasgressione rende tutto più adrenalinico.

  • Per ravvivare la vita di coppia. Alle volte la quotidianità toglie aria al fuoco della passione ed il sexting può diventare una buona benzina per ravvivare la vita sessuale. Dare spazio al pensiero dell'altro, desiderarlo, stuzzicarlo e movimentare l'immaginazione sono un toccasana per i partner che possono scoprire e farsi coinvolgere da questo gioco a due piccante e fantasioso

  • In un rapporto a distanza. Stare distanti è da sempre uno dei crucci di chi si ama, un dolore quasi fisico che fa male, la tecnologia in questo senso aiuta. Fare sexting fa sentire più vicino l'altro, lo si può vedere in videochat e con l'invio di foto in tempo reale e soprattutto a costo zero.


Sexting pro e contro

Per il genitore 007 ecco le app per spiare i figli


Come molte cose della vita anche il sexting non è né positivo, né negativo, ma bisogna saperlo usare. Qualche consiglio per utilizzare il sexting al meglio:

Pro



  • Ci mette in contatto con l'altro anche quando non c'è e quindi lo si sente più vicino. Abbiamo la reale evidenza che ci sta pensando e che ci desidera

  • Permette di creare giochi erotici, accendendo il desiderio prima e prolungando l'attivazione sessuale dopo

  • Per chi ha paura a scoprirsi (in tutti i sensi) può essere un modo soft per scambiare fantasie e conoscere piano piano l'altro


Contro



  • Fare sexting può essere pericoloso quando non si conosce bene chi c'è dall'altra parte, quindi attenzione soprattutto nell'invio di foto, sarebbe meglio mandare foto "sconce" senza essere troppo riconoscibili (tipo una mascherina sul viso che è anche erotica)

  • Può trasformarsi in un'ossessione e creare dipendenza

  • Se si fa sexting troppo audace prima di un reale rapporto sessuale può creare un'aspettativa troppo alta e quindi ansia da prestazione e/o delusione della realtà. Ricordiamoci che i rapporti sono fatti di persone in carne ed ossa.


E allora via alla fantasia erotica, a ognuno la sua, perché almeno con la fantasia non ci sono confini, si può fare tutto e se si viaggia sulla stessa lunghezza d'onda diventa una vera e propria magia da creare in due.

 

dott.ssa Antonella Besa

 

Se desideri che la dott.ssa Antonella Besa risponda a delle tue domande o ti chiarisca dei dubbi, compila il seguente form (il tuo messaggio non verrà visualizzato online). Riceverai in breve tempo una risposta in privato.



 

Leggi anche:

Quando lo smartphone è di troppo


I rischi del sexting per gli adolescenti


 

 
Author Avatar

About Author

Psicologa, Psicoterapeuta e Sessuologa. Per lavoro mi occupo di problematiche della coppia nel mio studio a Pordenone (Studio di Psicologia e Sessuologia Dott.ssa. Antonella Besa). Per Noi2 Magazine mi occupo di fare cultura e informazione sull'universo coppia.

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.