10 consigli in caso di gravidanza inattesa

  1. Homepage
  2. Attualità
  3. 10 consigli in caso di gravidanza inattesa
10 consigli in caso di gravidanza inattesa

10 consigli in caso di gravidanza inattesa

Forse è capitato a molte donne di andare in farmacia (non quella sotto casa, magari un po' fuori mano, in una zona che di solito non si frequenta) e acquistare un test di gravidanza. E questo gesto spesso costa tanta di quella energia emotiva che si ha quasi la sensazione di esplodere... "È per una mia amica..." Ma chi ci crede!! Comunque non importa chi lo utilizzerà, se il terribile sospetto di essere rimasta incinta a causa di un imprevisto viene confermato, può davvero scatenarsi il panico.

Un cocktail di emozioni si scatena dentro di te. La tua vita dentro un vortice che non smette di ruotare e il tuo cuore a pezzi... La paura che si insidia tra le spirali di ogni pensiero... Che tu sia giovane o meno giovane non importa, la sentenza che una riga blu può decretare è spaventosa.

6 paure inconfessabili del futuro padre


Ecco 10 consigli per chi si trova in questa situazione:

1. Non sei sola.
Lo sapevi che in Italia 1 gravidanza su 5 è una gravidanza inattesa? Sono tante quindi le donne nella tua stessa situazione e non solo le adolescenti che possono giustificarsi con la poca esperienza, anche quelle più mature fino all'età di 45 anni. Tutte loro davanti al bastoncino si sono sentite come te e hanno provato nel profondo il tuo stesso panico.

2. Nessuno può dirti cosa fare dopo.
La gente lo farà, naturalmente. Ma NESSUNO può dirti in che modo avere o meno questo figlio influenzerà la tua vita. Nessun può prevedere il tuo futuro. Rilassati e pensa serenamente a te e a ciò che ti sta accadendo, probabilmente in fondo al tuo cuore già sai quello che vuoi fare.

3. Essere spaventata è normale.
Se non fossi spaventata in questa particolare situazione, non saresti umana. Non importa se hai 21 o 31 o 41 anni, una gravidanza non pianificata è un enorme e sconvolgente scossa per chiunque.

Va bene anche essere arrabbiata o profondamente triste. Qualunque cosa tu senta è ok. Queste emozioni vanno vissute altrimenti, se le nasconderai o le rinnegherai, potranno sbucare fuori all'improvviso, quando meno te l'aspetti in un futuro. Vivile!

Gravidanza over 35: figli più intelligenti


4. Solo perché qualcosa è difficile e spaventoso, non significa che sia un male.
In genere pretendiamo di giudicare le cose a seconda di come si sentono in un preciso momento, ma non è così che funziona la vita. Inoltre, non tutte le donne si sentono meravigliosamente durante la gravidanza. E non tutte le donne si legano immediatamente al feto o al bambino. Queste cose possono richiedere tempo, e non c'è niente di sbagliato.

5. È davvero importante avere un "gruppo di supporto".
Cerca anche online dei forum in cui si parla di questo imprevisto, accerchiati di amici che ti comprendono e possono darti una mano. Non isolarti, non lasciarti andare all'ansia, staresti peggio e rischieresti di prendere decisioni avventate e poco razionali. Eh sì... bisogna anche essere razionali!

6. La paura e l'ira sono cattivi strumenti decisionali.
Calmati, lascia passare qualche giorno e pensa chiaramente prima di prendere qualsiasi decisione. Le nostre emozioni sono reali, è vero, ma possono essere cattive consigliere. Chiediti sempre: quale motivazione sta dietro la mia scelta? L'amore o la paura?

7. Non hai bisogno di così tante cose, differentemente da come si pensi.
Siamo programmati a pensare che ci sia una lista immaginaria ben pianificata da completare prima di avere un bambino: una certa quantità di denaro, una carriera ben consolidata, un matrimonio da favola, un certo tipo di passeggino... Ma la verità è che non hai bisogno di tutte queste cose che la società insiste a considerare fondamentali. Sappi che in ogni caso, anche se la gravidanza fosse voluta non sarai mai pronta al 100%.

Mamma a 18 anni


8. Non sei una statistica.
È normale sentire vergogna, imbarazzo, persino delusione. Ma la verità è che tu sei molto più di una statistica. Non sei uno stereotipo. Avere una gravidanza non pianificata non ti rende "stupido" o "scorretto" o "irresponsabile". Forse hai usato la protezione, o forse è stato un errore del momento. Va bene. Questo non ti definisce.

9. La tua vita non è finita.
Sentirai che la tua vita è finita solo se sarai persuasa che lo sia già. Non è così.

10. Non importa cosa decidi, andrà tutto bene.
Sarai felice, grata e carica di emozioni positive a prescindere da ciò che deciderai di fare. Starai bene. Basta avere in te la certezza che la decisione che prenderai sarà quella giusta per te e per il tuo partner, non quella presa per piacere o conformarsi ad un ideale o ad uno standard.

 

Leggi anche:

La gravidanza in adolescenza


Come cambia il corpo in gravidanza
Author Avatar

About Author

1 Comment

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.