Herpes genitale, un problema di coppia

  1. Homepage
  2. Professionisti della coppia
  3. Psicologo
  4. dott.ssa Giulia Parise
  5. Herpes genitale, un problema di coppia
Herpes genitale, un problema di coppia

Herpes genitale, un problema di coppia

Sicuramente vi sarà capitato di sentire parlare di Herpes genitale. Facciamo un po' di chiarezza per capire meglio di cosa si tratta.

Che cos'è?

L'Herpes genitale è una malattia infettiva causata dal virus dell'Herpes Simplex di tipo 2 (HSV-2). È fastidioso perchè inevitabilmente capace di presentarsi nei momenti meno adatti, senza contare che è anche molto doloroso. È uno dei virus tra i più diffusi nell'uomo: colpisce il 90% degli italiani, in una delle sue due forme, quella di tipo 1 (responsabile delle tipiche lesioni localizzate sulle labbra) e quella di tipo 2, appunto, che provoca invece infezioni nella zona genitale.

Under 25: infezioni sessuali in aumento


Come si trasmette/si contrae?

L'Herpes genitale si trasmette per contatto venereo, mentre nell'Herpes labiale la trasmissione avviene per contatto o dei genitali con la mucosa labiale infetta o con le lesioni cutanee di mani o dita.
Nel caso dell'Herpes simplex di tipo 2, la zona maggiormente colpita è senz'altro quella dei genitali; tuttavia, se vi sono delle piccole ferite in altre parti del corpo, il virus potrebbe colpirle.
È molto contagioso e facilmente trasmissibile al partner.

Quali sono i sintomi?

Le prime avvisaglie della malattia sono delle piccole bolle bianche nell'area genitale che compaiono dopo circa 15 giorni dal contagio.
Nella donna possono svilupparsi all'interno della vagina, nella cervice uterina e nell'uretra, causando un ingrossamento dei linfonodi inguinali.
Nell'uomo le zone maggiormente colpite sono lo scroto, il glande ed il prepuzio, intorno all'ano e l'uretra.
Dopo circa 1 settimana le bolle scompaiono e lasciano spazio a delle ulcerazioni poco profonde, che cicatrizzano dopo un paio di settimane circa. Sono accompagnate da un prurito locale che può manifestarsi anche per un mese. Gli episodi di Herpes successivi al primo sono meno acuti e dolorosi; si ripropongono ogni qualvolta ci sia un calo delle difese immunitarie.
È importante intervenire tempestivamente sull'Herpes Genitale, in quanto, se trascurato, può portare ad una serie di altri sintomi e complicazioni, quali emicrania, difficoltà e dolore ad urinare, febbre.
Qualora si riscontrino questi sintomi, è importante rivolgersi al proprio medico per avere una diagnosi corretta e seguire la cura più indicata.

Sesso al primo appuntamento?


Come si previene?

Non è detto che la persona sia consapevole di essere stata contagiata dall'Herpes, poiché le prime manifestazioni si hanno anche a distanza di molto tempo. Nel momento in cui si riscontra l'infezione, è buona norma seguire delle semplici regole per evitare di contagiare l'altro:

1. evitare di toccare la zona infetta negli episodi acuti, lavandosi frequentemente le mani;

2. evitare di rapporti sessuali. Il preservativo, anche se usato correttamente, non garantisce una protezione totale;

3. evitare di bere dallo stesso bicchiere/bottiglietta, di mangiare dallo stesso cucchiaio, etc;

4. evitare di usare lo stesso spazzolino, burro di cacao, rossetto, etc.

Quali solo le ripercussioni sulla coppia?

Qualora uno dei partner percepisca la prime avvisaglie, è fondamentale che lo comunichi immediatamente all'altro. In questo modo, è adottare insieme delle strategie preventive e precauzionali.
È importante instaurare un dialogo aperto e quanto più specifico possibile sull'argomento (localizzandolo e spiegando i sintomi), in modo tale da evitare fraintendimenti o incomprensioni, esponendo l'altro ad un pericolo di contagio.

 

dott.ssa Giulia Parise

 

Leggi anche:

Che cos'è il papilloma virus?


L'autostima giusta per fare sesso
Author Avatar

About Author

Mi sono laureata in Psicologia Clinica a Padova nel 2014, attualmente mi occupo di ricerca ed informazione su tematiche inerenti ai Death Studies, lutto e fine vita. Nel mio lavoro cerco di conciliare la scientificità propria della formazione con la potenzialità espressiva e creativa dell'arte, con lo scopo di favorire l'elaborazione di un pensiero critico e professionale.

Add Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.